Cerca

Persone con esenzione totale

 Persone con esenzione totale da ticket per invalidità o malattie Minimize

Persone con esenzione totale da ticket per invalidità o malattie croniche e invalidantim - Invalidi civili (con invalidità dal 67% al 99%):
 

  • Invalidi civili (al 100% e/o con assegno di accompagnamento)
     
  • Invalidi per servizio (dalla 1° alla 5°categoria)
  •  Non vedenti (ciechi civili) e sordomuti
  •  Non vedenti (ciechi assoluti)
  •  Invalidi per lavoro con invalidità dal 67 al 100%
  •  Invalidi di guerra (militari e civili titolari di pensione diretta vitalizia, categorie dalla 1° alla 5° )
  •  Vittime civili di guerra, di criminalità e di terrorismo (L. n. 302/90 e successive modificazioni ed integrazioni)
  •  Familiari delle vittime di atti e stragi di terrorismo, limitatamente al coniuge e ai figli o, in loro mancanza, ai genitori (legge 206/2004)

Gli invalidi di guerra dalla 1° alla 8° categoria titolari di pensione diretta vitalizia hanno diritto alla erogazione, a totale carico del Servizio sanitario nazionale (SSN), dei farmaci attualmente in classe C, purchè il medico di famiglia ne attesti la comprovata utilità terapeutica per il paziente.

Coloro che, a causa di atti di terrorismo o stragi hanno subito un’invalidità permanente uguale o superiore all’80%, sono equiparati ai grandi invalidi di guerra: godono quindi della gratuità dei farmaci classificati in classe C ritenuti indispensabili e insostituibili dai medici che li prescrivono.
Gli invalidi e i loro familiari vittime del terrorismo e di stragi (inclusi i familiari dei deceduti) fino al primo grado, sono esentati dalla partecipazione alla spesa per ogni tipo di prestazione sanitaria e farmaceutica, inclusa quindi la quota di compartecipazione alla spesa sui medicinali generici.

Gli invalidi per lavoro devono essere certificati dall’apposita commissione Inail.

Per usufruire del diritto all’esenzione ticket per patologia e/o invalidità, il cittadino dovrà esibire il tesserino di esenzione al medico all’atto della prescrizione. Quest’ultimo, all’atto della compilazione, deve indicare l’esenzione ticket sulla prescrizione/proposta nell’apposito spazio, inserendo le prime 3 cifre del codice delle patologie croniche e invalidanti e barrendo la lettera A, per le esenzioni già classificate secondo il D.M. 329/99 e D.M. 296/01.
Per ulteriori informazioni rivolgersi allo sportello del Distretto dell’Ausl di Forlì, in via Oberdan 11.

 

Ufficio WEB