Cerca

UO SERT Servizio Dipendenze Patologiche

   Minimize

Dipendenze Patologiche
Direttore Polidori  Edoardo
  
Informazioni
Indirizzo
  Via Orto del Fuoco, 10
  Forlì
  
telefoni
- Informazioni - Informazioni Ambulatorio 0543 733491\$\$
- Informazioni - Informazioni Segreteria 0543 731455\$\$
- Fax - 0543 738778
  
orari
- Informazioni - da lun a ven: 8.30-13.30
- Apertura al pubblico - da lun a ven: 8.30-13.30 | sab: 9.00-12.00
Di cosa ci occupiamo
L'UOC Dipendenze patologiche - si occupa di garantire la prevenzione, il trattamento e la cura dei disturbi da uso o abuso di sostanze psicotrope (legali o illegali) o di comportamenti compulsivi (gioco d'azzardo patologico, dipendenza da videogiochi, shopping compulsivo, …). Obiettivo principale è la tutela della salute dei soggetti interessati e la tutela della salute della collettività, ponendo attenzione in particolar modo alla prevenzione delle malattie infettive trasmissibili, alla cura delle intossicazioni acute e croniche da sostanze psicotrope, alla promozione di stili di vita più salutari, al reinserimento sociale e al miglioramento complessivo della qualità di vita. Gli interventi terapeutici sono garantiti da équipe multiprofessionali composte da: Medici, Psicologi, Assistenti Sociali, Educatori Professionali e Infermieri Professionali.
Presa in carico
La presa a carico del paziente avviene attraverso un percorso che si articola in una prima fase di accoglienza, alla quale segue una valutazione multiprofessionale effettuata tramite colloqui con le varie figure presenti in équipe e la formulazione successiva di un programma terapeutico personalizzato, che, dopo essere stato condiviso con i soggetti coinvolti, verrà formalizzato tramite un contratto terapeutico. Tutti gli operatori sono tenuti alla riservatezza, in conformità alla legge sulla privacy.
Settore Carcere - Casa Circondariale di Forlì - Via della Rocca, 6
L'UOC Dipendenze Patologiche è chiamata a garantire assistenza sanitaria e psicosociale ai detenuti con problematiche legate a disturbi da uso e abuso di sostanze psicotrope e opera in collaborazione con l'équipe carcere penitenziaria. L'attività terapeutica è garantita da un'équipe multiprofessionale. È prevista l'attivazione di risorse esterne all'Istituto al fine di ottimizzare il lavoro terapeutico, attraverso l'interazione con la rete dei servizi esterni. Referente: dott.ssa Maria Signorini. Per informazioni contattare l'UOC Dipendenze Patologiche..
Unità di Strada
L'Unità di strada del Servizio effettua interventi di prevenzione e sensibilizzazione sulle tematiche legate all'uso e abuso di sostanze psicotrope in un'ottica di prossimità. L'équipe è formata da educatori, psicologi, medici. Gli interventi si svolgono nei contesti ricreativi e nei luoghi di aggregazione: feste, eventi, locali notturni, ecc… Vengono distribuiti flyers informativi su sostanze legali ed illegali, con l'obiettivo di offrire un'informazione il più possibile oggettiva, reale e pragmatica al fine di promuovere una riduzione del rischio. Inoltre viene data la possibilità di sottoporsi in modo volontario e gratuito al test per la rilevazione del tasso alcolemico in modo da poter valutare la differenza tra il valore percepito e quello reale. Tutto ciò può fornire l'occasione di dialogare con le persone in un contesto informale, affrontando tematiche legate alla responsabilizzazione e alla tutela della salute propria e della collettività.
Attività di prevenzione nelle scuole
Viene svolta un'attività di sensibilizzazione anche all'interno di Istituti Scolastici del territorio di competenza, con l'obiettivo di stimolare una riflessione sui temi delle sostanze legali ed illegali e degli stili di vita più salutari attraverso l'ausilio di strumenti audio-visivi. Inoltre vengono fornite informazioni oggettive sulle sostanze, al fine di promuovere una conoscenza corretta e mirata ad una riduzione del rischio e una maggiore consapevolezza nelle proprie scelte.
Biblioteca e dvd
All'interno del Servizio si può usufruire anche di una vasta gamma di libri, fumetti, dvd e manifesti che trattano dei seguenti temi: alcol, fumo, dipendenze patologiche da sostanze e comportamenti a rischio. L'elenco del materiale disponibile può essere visionato sul sito www.webcorsairs.it
  
Altre informazioni  
Centro di prevenzione e cura per il tabagismo  Forlì
Offre un programma di dissuefazione dal tabacco rivolto a chi ha deciso di smettere di fumere e avverte il bisogno di un aiuto. Dopo un colloqui di valutazione, si intraprende un percorso terapeutico indivuiduale, concordato col fumetore, durante il quale si utilizzano diversi trattamenti associati: incontri individuali, terapia farmacologica, sedute di agopuntura auricolare ed eventuale sostegno psicologico. La durata del percorso comprende dalle 8 alle 16 o più sedute in un peridoo di 2/3 mesi e verifiche periodiche nell'arco dell'anno. Tutte le prestazioni sono gratuite.
Via Oberdan, 11 - Piano 1
Forlì
telefoni
- Informazioni - 0543 733637
- Prenotazione - 0543 733637
orari
- Apertura al pubblico - lunedi 10,30-13,30
merc,giov 13,00-19,00
Punto ascolto informazione servizio dipendenze patologiche  Forlì
Via Orto del Fuoco, 10
Forlì
telefoni
- Informazioni - 0543 733476
orari
- Informazioni - da lun a ven: 8.30-12.30
- Apertura al pubblico - da lun a ven: 8.30-12.30
  
Elenco Prestazioni Erogate
I giochi d'azzardo sono tutti quelli nei quali si gioca per vincere denaro e nei quali il risultato del gioco dipende, del tutto o in parte, dalla fortuna piuttosto che dall'abilit&agrave; del giocatore. (art. 721 del Codice Penale). <br />I giochi d'azzardo pi&ugrave; diffusi sono: le videolottery e le slot machine (chiamate anche videopoker), i gratta e vinci, il lotto e il superenalotto, i giochi al casin&ograve;, il win for life, le scommesse sportive o ippiche, il bingo, i giochi on line con vincite in denaro (come il poker online). <br />L'Italia &egrave; uno dei Paesi al mondo in cui si gioca di pi&ugrave; a livello pro-capite.<br />La maggior parte delle persone gioca in modo responsabile, ma il gioco d'azzardo pu&ograve; diventare un rischio, a volte una vera patologia.<br />In Italia le persone con un gioco d&rsquo;azzardo problematico sono 700 mila; tra questi. 300 mila hanno instaurato una vera e propria dipendenza. <br />Quando un giocatore diventa dipendente il gioco non &egrave; pi&ugrave; un passatempo, ma diviene un pensiero fisso che l'accompagna per tutta la giornata, la persona non riesce a smettere di giocare e sviluppa un desiderio irresistibile di continuare, nella speranza di vincere o di riguadagnare i soldi spesi. Investe cos&igrave; nel gioco pi&ugrave; denaro di quanto si potrebbe permettere, spesso contrae debiti, tralascia per il gioco impegni familiari, sociali o lavorativi.<br />Quando il gioco d'azzardo diventa un problema, ha conseguenze pesanti non solo per il giocatore, ma anche per la famiglia e il futuro dei figli, sul piano economico e psicologico. <br />Se il gioco anzich&eacute; essere un passatempo crea sofferenza, se la mancanza di soldi a causa del gioco condiziona sempre di pi&ugrave; la vita quotidiana, se i familiari e gli amici vengono ingannati, &egrave; molto importante chiedere aiuto al SerT.<br /><br />Consulta in questa pagina&nbsp;l'elenco regionale dei&nbsp;<a title="Punti di accoglienza gioco d'azzardo" href="http://salute.regione.emilia-romagna.it/salute-mentale-e-dipendenze-patologiche-1/dipendenze-patologiche/gioco-dazzardo" target="_blank">punti di accoglienza per gioco d'azzardo&nbsp;</a>.<br />Per sapere quali sono i SerT del proprio territorio cerca nel riquadro "Dove rivolgersi".&nbsp;<br /><br />Il Gruppo di auto aiuto dei Giocatori Anonimi Anonimi (tel. 338 1271215) &egrave; un'associazione che collabora con il SerT, composta da persone che desiderano smettere di giocare, condividere questo cammino, aiutare gli altri a recuperarsi dal gioco compulsivo.  Codice:2416
Il trattamento e la riabilitazione della dipendenza da sostanze legali ed illegali sono assicurate dal Servizio dipendenze patologiche (SerT) dell’Azienda Usl .<br />Il SerT effettua diagnosi e trattamenti medico - farmacologici, psico-sociali, assistenziali, attraverso un’équipe multidisciplinare composta da medici, psicologi, assistenti sociali, educatori, infermieri. Particolare attenzione è rivolta alla prevenzione e alla cura delle malattie infettive e delle patologie croniche correlate allabuso di sostanze, alla qualità della vita e all’integrazione sociale della persona tossicodipendente e dei suoi familiari.<br />L’accesso al SerT è gratuito e diretto. Non è richiesto il pagamento di ticket, né la richiesta del medico di famiglia. <br />Al SerT possono accedere tutti i cittadini italiani e gli stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio italiano, anche minorenni. E’ possibile accedere a un SerT collocato in una provincia diversa da quella di residenza, se autorizzati dall’Azienda USL di appartenenza.<br />Ai cittadini stranieri non ancora in regola con le norme di soggiorno in possesso di tesserino STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) sono garantite le prestazioni urgenti, essenziali e continuative. <br />Per chi si rivolge al SerT è garantito, se richiesto, il pieno rispetto del diritto all’anonimato. I professionisti del SerT sono tenuti in ogni caso alla riservatezza, in conformità alla legge sulla privacy (D.Lgs 196/2003). <br />  Codice:130
Ufficio WEB