Cerca

Cerca Persone

Ti trovi qui: Comunicazione / Cerca Persone
  

Sportello unico anagrafe sanitaria CUP
   Lonzi  Pierdomenico
Comune Dovadola
Indirizzo Via Nazionale, 16
orari
   Apertura al pubblico  mer: 12.30-14.00 | ven: 7.30-13.00
telefoni
   Informazioni  0543 733910
   Fax  0543 984301

  
  
Codice Prestazione 58
Servizio/Prestazione Assistenza sanitaria in caso di soggiorno all’estero per studio, turismo (non per lavoro)
DM96
Descrizione In caso di soggiorno temporaneo all’estero per studio turismo o altro, ma non per motivi di lavoro, in :
1. Paese dell’Unione Europea / Spazio Economico Europeo: sono garantite le prestazioni sanitarie considerate necessarie nel Paese dove soggiorna. E’ sufficiente portare con sé la nuova tessera sanitaria magnetica.
2. Paese extra U.E. convenzionato con l’Italia: sono garantite le prestazioni sanitarie considerate urgenti. Rivolgersi prima di partire al Distretto dell’Azienda Usl di residenza per chiedere il Modello previsto dalla convenzione con quel Paese. L’elenco dei Paesi convenzionati con l’Italia è in Informazioni.
3. Paese extra U.E. non convenzionato con l’Italia NON sono garantite in questo caso le prestazioni sanitarie. Il cittadino che si reca in uno di questi Paesi, per avere la copertura sanitaria, deve stipulare un’assicurazione sanitaria privata.

SOLO IN CASI DI PARTICOLARE GRAVITÀ la Regione valuta, su richiesta dell’Azienda USL di residenza del cittadino, la possibilità di riconoscere un eventuale rimborso parziale delle spese sostenute per le cure urgenti che abbiano comportato un ricovero ospedaliero.
In questo caso alla richiesta deve essere allegata la documentazione sanitaria: cartella clinica o certificazione medica rilasciata nella struttura sanitaria straniera che comprovi l'urgenza delle prestazioni ricevute. Allegare anche le fatture di spesa quietanzate in originale.
La Regione, per accertare l’urgenza e l’indifferibilità della prestazione, si avvale anche del parere del Centro regionale di riferimento per la patologia specifica, per accertare l’urgenza e l’indifferibilità della prestazione.
Cosa serve 1. Per i Paesi dell’UE la tessera sanitaria magnetica.
2. Per i Paesi extra-UE convenzionati: certificato che documenta la copertura assicurativa in quel Paese, rilasciato, prima della partenza, dal Distretto dell’AUSL di residenza.
Normativa 1) Regolamento UE 1408/71 e successive modifiche.
2) Accordi o convenzioni con i singoli Paesi interessati.
3) DGR 804/97.
Link
Informazioni Paesi UE /Spazio Economico Europeo: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia (Isole Guadalupa, Gujana francese, Martinica, Reunion), Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo (Isole Azzorre, Madeira), Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.
Paesi extra UE che hanno stipulato convenzioni o accordi bilaterali con l'Italia: Argentina, Australia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Kosovo, Macedonia, Montenegro, Principato di Monaco, Repubblica di S. Marino, Serbia, Tunisia, Vojvodina.
Per la Svizzera valgono le stesse condizioni dei Paesi dell'UE.
Rivolgersi
   Anagrafe Sanitaria
Per accedere
Inf.Mod.Accesso
  
Accesso Diretto
Ufficio WEB