Cerca

Cerca Persone

Ti trovi qui: Comunicazione / Cerca Persone
  

Servizio assistenza anziani
     
Comune Rocca San Casciano
Indirizzo Via Mazzini, 25
orari
   Apertura al pubblico  mar,ven: 9.00-12.00
telefoni
   Informazioni  0543 733955
   Fax  0543 950137

  
  
Codice Prestazione 281
Servizio/Prestazione Assistenza e accoglienza in case protette e in Rsa per anziani non autosufficienti
DM96
Descrizione La CASA PROTETTA
è una struttura residenziale socio-sanitaria per anziani non autosufficienti che non possono più essere assistiti a domicilio. Prevede permanenze anche di lungo periodo.
L’obiettivo della casa protetta è mantenere le autonomie residue e recuperare le capacità fisiche, mentali e relazionali della persona anziana.
Personale specializzato assiste l’anziano nelle attività quotidiane, è prevista assistenza medica di base, prestazioni infermieristiche e riabilitative.
Per ogni ospite viene seguito un piano di assistenza elaborato da un’equipe composta da un geriatra, un infermiere professionale un assistente sociale (Unità di Valutazione Geriatrica).
Le strutture prevedono stanze singole e a più letti dotate di arredi, servizi igienici, presidi e ausili per la mobilità, ambienti collettivi per il pranzo e le attività di gruppo.
Vengono organizzate attività di socializzazione, ricreative, culturali e sono previsti spazi per le pratiche religiose.
L’assistenza alberghiera comprende i servizi di cucina o fornitura dei pasti, di pulizia degli ambienti, di lavanderia, guardaroba e servizi per la cura della persona (manicure/pedicure, parrucchiere, podologo).
La RSA
o residenza sanitaria assistenziale, è una struttura residenziale a maggiore valenza sanitaria rispetto alla casa protetta. Ospita anziani non autosufficienti con esiti di malattia fisiche, psichiche, sensoriali o croniche, che hanno bisogno di riabilitazione, terapie e assistenza continua.
Si tratta di anziani non assistibili a domicilio, ma che non hanno neppure la necessità di un ricovero ospedaliero.
Considerate la maggiori esigenze sanitarie degli ospiti, l’RSA deve garantire una maggiore intensità assistenziale con una maggiore presenza di personale medico, infermieristico, terapisti, assistenti di base. Scopo dell’RSA è recuperare e mantenere le abilità residue fisiche, mentali e relazionali e prevenire l’aggravamento delle malattie presenti.
Cosa serve Nessuna documentazione specifica per il primo contatto
Normativa L.R. 5/94
Delibera Giunta regionale 1378/1999
Link
Link
Informazioni Per l'accesso alle strutture è prevista la preliminare valutazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) composta da: geriatra, infermiere professionale, assistente sociale.
Per l’accesso alle strutture è prevista la valutazione dell’ Unità Valutazione Geriatrica(U.V.G.) composta da:\$Geriatra, Infermiere Professionale, Assistente Sociale.\$
Rivolgersi
   Assistente Sociale del Comune di Residenza o del Servizio Assistenza Anziani Territoriale.
Per accedere
Inf.Mod.Accesso
  
Accesso Diretto
Ufficio WEB