Cerca

Dipartimento multiprofessionale gestione integrata

  

Il dott. Pestelli responsabile del progetto di formazione di terapisti in Ghana

AAA, terapisti cercasi. Il dott. Germano Pestelli, direttore dell’U.O. di Riabilitazione dell’Ausl di Forlì, nominato responsabile del progetto di formazione di terapisti locali presso il Saint Joseph’s Catholic Hospital di Koforidua, in Ghana, struttura dell’Ordine Religioso di San Giovanni di Dio al momento sprovvista di figure professionali di questo tipo.

AAA, terapisti cercasi. Il Saint Joseph’s Catholic Hospital di Koforidua, in Ghana, nonostante vanti un grande reparto di ortopedia, uno pediatrico di traumatologia, e persino una palestra riabilitativa funzionante, manca completamente  di figure professionali in grado di eseguire la riabilitazione motoria dopo esiti traumatici o interventi chirurgici ortopedici sia ad adulti sia a bambini. E’ per questa ragione che il dott. Germano Pestelli, direttore dell’U.O. di Riabilitazione dell’Ausl di Forlì, si è impegnato in un progetto di formazione di terapisti in loco, così da rendere progressivamente autonomo l’ospedale, dell’Ordine Religioso di San Giovanni di Dio.
Il progetto prevede la presenza  attiva, a Koforidua, sia di tre-quattro operatori che, per un anno, si avvicenderanno  in moduli di tre settimane ciascuno, sia di medici di varie specializzazioni, soprattutto fisiatri,  per l’organizzazione del servizio e la formazione di nuovi professionisti locali; inoltre, verranno forniti sussidi didattici.
A tenere le lezioni saranno gli operatori dell’Istituto San Giovanni di Dio “Fatebenefratelli” di Genzano di Roma, insieme ad altri volontari, medici o fisioterapisti, di istituti pubblici e/o privati, che aderiranno all'iniziativa. Costoro, a turno, si recheranno in Ghana portando il materiale medico di volta in volta necessario.
Il progetto partirà nei primi giorni di maggio 2011 con il primo dei 14 moduli. In questa fase iniziale si cercherà di organizzare e far partire sia il servizio riabilitativo sia la formazione degli operatori in loco, attraverso la selezione e la scelta delle persone ritenute più idonee, per studi e conoscenze, a preparare i futuri terapisti.
Le basi per la missione sono state gettate nel 2010, quando i dirigenti locali e quelli dell’AFMAL (Associazione con i Fatebenefratelli per i Malati Lontani) hanno allacciati contatti sfociati nella firma di un protocollo di intesa, della durata di circa un anno, tra il 2011 ed il 2012, sia per il lavoro effettivo dei terapisti, sia per la formazione di nuovi terapisti locali.
Il Progetto prevede una verifica periodica da parte dei medici e dei terapisti agli studenti, per valutare le conoscenze acquisite e rilevare le eventuali criticità. L’obiettivo finale è strutturare un servizio di riabilitazione avviato ed organizzato all’interno dell’Ospedale Saint Joseph’s of God, con terapisti in grado di muoversi autonomamente negli anni futuri. I servizi di riabilitazione della Provincia Religiosa Romana dell’Ordine di San Giovanni di Dio garantiranno comunque una consulenza con l’invio, in Ghana, di professionisti della riabilitazione per aumentare le conoscenze e le abilità riabilitative dei fisioterapisti locali.

Per informazioni: gerpest@iol.it; ale.ely@alice.it


A cura di:
  Ufficio Comunicazione
AUSL di Forlì

Data pubblicazione:  2/25/2011
 

Return
Ufficio WEB