Cerca

Dipartimento multiprofessionale gestione integrata

  

Rientrati dall'Etiopia i dipendenti dell'Azienda in missione umanitaria

L'attività si è svolta presso l'Ospedale della Carità di Addis Abeba e ha visto la partecipazione dei medici Alfonso Casadei, Giulio Cirillo e Germano Pestelli oltre a quella di terapisti ed infermieri

 

Sono  rientrati dalla missione umanitaria in Etiopia i dipendenti  dell'Azienda USL di Forlì e i volontari che hanno partecipato al Corso di Formazione per terapisti ed infermieri etiopi organizzata dalla ONLUS "I am you and you are me "di Padova.
L'attività si è svolta presso l'Ospedale della Carità di Addis Abeba e ha visto la partecipazione dei medici Alfonso Casadei, Giulio Cirillo e Germano Pestelli oltre a quella di terapisti ed infermieri dell'Azienda USL di Forlì.
L’iniziativa è stata proficua e ha permesso di approfondire ulteriormente conoscenze ed organizzazione del lavoro specifico da parte  degli addetti sanitari etiopi. Oltre all'attività didattica, medici e personale tecnico hanno assistito quotidianamente i malati dell'Ospedale che ha oltre 400 degenti affetti da varie patologie e che è punto di riferimento per la popolazione povera della città e dello stato etiope, essendo uno dei pochi luoghi sanitari ad erogare attività gratuita e non a pagamento. Nell'Ospedale della Carità sono ospitati bambini, adulti e anziani prevalentemente affetti da TBC ,AIDS ed esiti di traumi stradali o sul lavoro.
L'Etiopia è uno dei paesi più poveri del mondo dove una banale malattia può portare ad esiti drammatici o ad invalidità gravi e permanenti che non permettono più di garantire la possibilità di alimentarsi e quindi di provvedere al proprio sostentamento alimentare e a quello della propria famiglia, con conseguenze facilmente immaginabili. Lo stato non garantisce il diritto alla salute nè aiuta le famiglie bisognose. Nella sola Addis Abeba vi sono 400 mila bambini orfani che vivono nelle strade della città o in baracche malsane.
La presenza di operatori sanitari forlivesi in Etiopia è ormai una prassi consolidata da qualche anno ed è molto apprezzata dalla gestione dell'Ospedale della Carità, dalle autorità locali e dalla comunità italiana. La missione si è resa possibile grazie alla sensibilità della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì  e della ditta TRIAL di Bruno Montanari. Un ringraziamento particolare va inoltre agli amici di Vanessa Pucci di Spotorno.

A cura di:
  Ufficio Comunicazione
AUSL di Forlì

Data pubblicazione:  10/31/2007
 

Return
Ufficio WEB