Cerca

L'accesso al Pronto Soccorso

 L'accesso al Pronto Soccorso

Il numero telefonico gratuito 118 è da comporre  solo in una situazione di emergenza che necessiti di soccorso sanitario immediato. L’attività del 118 non sostituisce quella svolta dai medici di Famiglia o dalla Guardia medica festiva o notturna.
Nel chiamare il 118 ricordate di :
- comunicare nome e cognome, numero telefonico di chi chiama;
- descrivere l’emergenza;
- specificare l’indirizzo dove inviare i soccorsi: via,numero civico, località ed eventuali punti di  riferimento;
- rispondere a tutte le domande dell’operatore.

Al Pronto Soccorso si accede:
- in ambulanza o elicottero sanitario, dopo attivazione del 118
- con propri mezzi (la possibilità di sosta dei mezzi privati in area di Pronto Soccorso è limitata alla funzione di carico/scarico)


TRIAGE D’INGRESSO.
A tutti i pazienti che arrivano al Pronto Soccorso, viene assegnato da operatori sanitari specificatamente preparati, un codice  colore di priorità per garantire assistenza immediata ai pazienti in pericolo di vita (CODICE ROSSO) e , negli altri casi, per regolamentare l'ingresso negli ambulatori  secondo la gravità e l'ora di arrivo, garantendo comunque l'assistenza necessaria fin dal primo momento; sono a gravità decrescente il CODICE GIALLO(interessamento di una delle principali funzioni vitali, la respiratoria, la cardiocircolatoria, la nervosa), il CODICE VERDE (pazienti non in pericolo di vita o di aggravamento o di perdita di una funzione) e BIANCO(problemi non urgenti e non gravi). Per questi ultimi è possibile l'applicazione del ticket.

 

Il medico di Pronto Soccorso può decidere:


- il ricovero in reparto di degenza

- il trattamento e l'osservazione in Osservazione Breve Intensiva (di circa 24 ore)

- il rinvio a domicilio con apertura di percorsi ambulatoriali, se necessari.

Il Pronto Soccorso di Forlì dispone di:
- 5 ambulatori ordinari,
- 4 ambulatori ortopedici con relative sale gessi,
- 2 ambulatori per le grandi emergenze
- 2 ambulatori interni per la diagnostica radiologica.

Ufficio WEB