Cerca

Dott. Massimo Pieratelli

  

A spasso per i sentieri del parco urbano ricordando Massimo Pieratelli. Appuntamento domenica ore 10

A spasso per i sentieri del parco urbano ricordando Massimo Pieratelli. Domenica 10 maggio, pedalata di solidarietà nell’ambito del quarto trofeo dedicato allo scomparso Direttore generale dell’Ausl di Forlì. Appuntamento alle 10 al parcheggio dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni".

Una giornata di festa e solidarietà per ricordare Massimo Pieratelli. Questo vuole essere il trofeo in memoria dello scomparso Direttore generale dell’Ausl di Forlì, voluto dalla stessa Ausl e organizzato insieme all’associazione Promosport e al team Outsiders di Vecchiazzano.
Per coinvolgere più gente possibile, oltre ai tre percorsi per i cicloamatori, è in programma anche una pedalata di solidarietà, alla portata di tutti, lungo i sentieri del parco urbano. Mamme, papà, e bambini potranno infatti percorrere ad andatura di puro relax gli 8 chilometri che si snodano sull’argine del fiume Montone, scortati dalle guide cicloescursionistiche della Uisp Forlì. Il ritrovo è alle 10 al parcheggio dell’ospedale “Morgagni-Pieratoni”, per dirigersi verso il Ponte vecchio e, sucessivamente, superare il guado Paradiso. Di qui, si toccherà poi la chiesa di Villa Rovere, si attraverserà di nuovo il fiume all’altezza del guado Rovere-Ladino, e si raggiungerà infine Ladino, dov’è previsto il giro di boa e il ritorno verso il parcheggio dell’ospedale. I più piccoli, invece, si potranno cimentare, sempre alle 10, nella gimkana ludica, riservata a tutti i ragazzi tesserati e non dai 4 ai 12 anni. Bici e casco, obbligatorio, verranno messi a disposizione dalla S.C. Forlivese. Al termine della prova, è previsto un simpatico gadget per tutti i partecipanti.

Per gli amanti delle specialissime, invece, l’appuntamento è alle 6.30, quando si apriranno le iscrizioni ai tre percorsi allestiti dagli organizzatori (costo 3 euro, gratis fino ai 14 anni). Lo start in gruppo avverrà intorno alla 7, ma sarà comunque possibile partire liberamente sino alle 9.30. I più allenati, potranno mettersi alla prova nel tracciato lungo, di circa 70 chilometri, con le scalate a Rocca delle Camminate, Cento Forche, Monte Forcella e Monte Trebbio, attraverso la bretella, per tornare poi a Vecchiazzano. Il medio, di 45 chilometri, vedrà invece le sole ascese a Rocca delle Camminate e Cento Forche, poi, una volta a Rocca San Casciano, si farà rotta sul parcheggio dell’ospedale. I meno allenati, infine, avranno a disposizione il percorso corto, da 25 chilometri, con Rocca delle Camminate come unica asperità.
Alle 12 inizieranno le premiazioni, con i riconoscimenti per le 30 società più numerose e la consegna ai rappresentanti di “Rete Sanitaria” di quanto raccolto grazie alle iscrizioni e i contributi degli sponsor (Idrotermica, Formula Servizi, Cooperativa Umanitaria Edile, Cear, Ceif, Clafc, Casadei & Pellizzaro, BBBike Forlì). Il ricavato servirà a finanziare il progetto “Dare voce”, diretto ad approfondire il tema della comunicazione in tre diversi ambiti: rapporto medico-paziente, sfera familiare del malato, supporto dei mass-media.


A cura di:
  Ufficio Comunicazione
AUSL di Forlì

Data pubblicazione:  5/8/2009
 

Return
Ufficio WEB