Cerca

Civitella di Romagna

  
CAF CGIL
     
Comune Civitella di Romagna
Indirizzo Largo Matteotti, 10 - Cusercoli
orari
   Apertura al pubblico  lun, mer,ven: 8.30 - 12.30

  
  

Prestazioni
Il pagamento del ticket per le visite e gli esami specialistici erogati dal Servizio sanitario &egrave; previsto solo se l&rsquo;assistito non &egrave; esente ticket, in base al reddito ed et&agrave;, alla patologia, alle altre condizioni previste. <br /><br />L&rsquo;importo del ticket, a partire dal 29 agosto 2011, viene calcolato tenendo conto della fascia di reddito familiare fiscale lordo dell&rsquo;assistito ed &egrave; calcolato per ogni ricetta dai punti di prenotazione/erogazione.<br /><br />L&rsquo;AUTOCERTIFICAZIONE DELLA FASCIA DI REDDITO FAMILIARE FISCALE LORDO<br /><br />Ogni assistito dal Servizio sanitario, per l&rsquo;applicazione del ticket, deve autocertificare la fascia di reddito familiare lordo fiscale di appartenenza: <br />- fascia 1 (codice RE1): fino a 36.152 euro<br />- fascia 2 (codice RE 2): da 36.153 e 70.000 euro<br />- fascia 3 (codice RE3) : da 70.001 a 100.000 euro<br />Oltre i 100.00 euro l&rsquo;autocertificazione non va fatta e l&rsquo;assistito dovr&agrave; pagare la quota massima prevista del ticket. <br />Chi ha un&rsquo;esenzione totale dal pagamento del ticket non deve fare l&rsquo;autocertificazione.<br />Chi ha un'esenzione parziale dal pagamento del ticket (ad es. per malattia rara, patologia cronica e invalidante&hellip;.) far&agrave; l&rsquo;autocertificazione per l&rsquo;applicazione del ticket alle visite e agli esami non esenti, perch&eacute; non relativi alla patologia per la quale &egrave; titolare di esenzione.<br /><br />Con l&rsquo;autocertificazione, compilata una sola volta per ogni componente del nucleo familiare, la persona dichiara la propria fascia di reddito familiare fiscale lordo annuo e si impegna a comunicare eventuali futuri cambiamenti di questa fascia.<br />Va autocertificata la fascia di reddito riferita al proprio nucleo familiare fiscale, composto dai coniugi non separati legalmente e dai familiari a carico, cio&egrave; dalle altre persone a carico ai fini Irpef, per le quali spettano detrazioni per carichi di famiglia. Le persone, pur conviventi, che dispongono di un proprio reddito annuo che supera &euro; 2.840,51 costituiscono, con l&rsquo;eccezione del coniuge, nuclei familiari autonomi.<br /><br />Il codice della fascia di reddito autocertificata viene registrato nell&rsquo;anagrafe sanitaria degli assistiti dell&rsquo;Azienda Usl, per essere stampato in automatico nella ricetta di prescrizione del medico di famiglia/pediatra.&nbsp; <br /><a href=" http://www.saluter.it/servizi/ticket-ed-esenzioni/applicazione/autocertificazione">Il modulo per l&rsquo;autocertificazione della fascia di reddito </a>si pu&ograve; scaricare on line ed &egrave; distribuito nei punti CUP, nelle farmacie, negli ambulatori, nelle sedi di patronati, Caf, sindacati e associazioni di categoria convenzionate<br /><br />Il modulo pu&ograve; essere compilato allo sportello (cerca di seguito nel riquadro &ldquo;dove rivolgersi&rdquo;), dopo identificazione con documento di identit&agrave;, oppure pu&ograve; essere compilato autonomamente e trasmesso, insieme alla copia di un documento di identit&agrave;, per raccomandata, fax o e-mail all' <a href=" http://www.saluter.it/servizi/ticket-ed-esenzioni/applicazione/autocertificazione ">indirizzo dell&rsquo;Azienda Usl&nbsp;</a>&nbsp;in cui la persona ha il domicilio sanitario (ha scelto il medico). Va conservata una copia e la ricevuta dell&rsquo;invio.<br /><br />Chi non autocertifica la propria fascia di reddito dovr&agrave; pagare il ticket massimo, previsto per i redditi familiari superiori a 100.000 euro annui.<br /><br />Per approfondimenti consultare le <a title="domande e risposte sui ticket sanitari" href="http://salute.regione.emilia-romagna.it/documentazione/documenti-tecnici/I%20ticket%20sanitari_FAQ_febb_2015.doc/view" target="_blank">domande e risposte sui ticket sanitari.</a>&nbsp;<br /><br />COME SI CALCOLA IL TICKET DELLE VISITE E DEGLI ESAMI SPECIALISTICI<br />(per chi non &egrave; esente dal pagamento del ticket)<br /><br />A) Alcune visite, esami, interventi hanno un ticket fisso:<br /><br />- VISITE SPECIALISTICHE prescritte senza esami: 23 euro per la prima visita e 18 euro per la visita di controllo, per tutte le fasce di reddito <br /><br />- INTERVENTI DI CHIRURGIA AMBULATORIALE (tunnel carpale, cataratta, chirurgia refrattiva ecc.): 46,15 euro per tutte le fasce di reddito<br /><br />- RISONANZA MAGNETICA E TAC: il ticket &egrave; in base al reddito familiare lordo annuo:<br />- 36,15 euro per il reddito inferiore a 36.152 euro<br />- 50 euro per il reddito tra 36.153 e 100.000 euro<br />- 70 euro per il reddito superiore a 100.000 euro <br /><br />B) Negli altri casi il ticket viene calcolato in base a due elementi: <br /><br />1) LA SOMMA DELLE TARIFFE ENTRO IL TETTO MASSIMO DI 36,15 EURO PER RICETTA:<br />Gli operatori sommano le tariffe delle singole visite ed esami presenti nella ricetta (valore tariffario della ricetta) e, anche se il totale &egrave; superiore, il ticket rimane di 36,15 euro, per tutte le fasce di reddito. <br /><br />2) LA QUOTA FISSA PER RICETTA, che si aggiunge al ticket quando la ricetta prescrive esami con un totale delle tariffe superiore a 10 euro. <br />La quota fissa &egrave; proporzionale al reddito familiare fiscale lordo annuo: <br />- nessuna quota fissa (reddito inferiore a 36.152 euro)<br />- 5 euro (reddito tra 36.153 e 70.000 euro)<br />- 10 euro (reddito da 70.001 euro a 100.000 euro)<br />- 15 euro (reddito superiore a 100.000 euro).
 Notizie dell'Azienda relative al Territorio di Civitella di Romagna

Dal 10 settembre, nuovi numeri di telefono in alcuni punti e sedi territoriali dell’Azienda Data pubblicazione:  5/6/2013

L’operazione, diretta a integrare i servizi telefonici della rete aziendale per migliorare qualità e risparmio, interesserà il magazzino economale di via Benini, a Forlì, il Centro diurno psichiatrico di via Romagnoli, a Forlì, la residenza “Zignola” di Villanova, nonché le sedi di Galeata, Civitella, Cusercoli, Dovadola, Portico, Premilcuore, Tredozio. L’attivazione dei nuovi riferimenti verrà scaglionata in diverse giornate, nell’arco di tre settimane, da martedì 10 a giovedì 26 settembre.

Per saperne di più...

Dal 1 gennaio 2011 nuovi servizi a favore dei bambini nell’alta valle del BidenteData pubblicazione:  12/30/2010

Dal primo gennaio 2011, sarà attivo a Civitella, all’interno della sede territoriale di via XX settembre, un nuovo ambulatorio di pediatria di libera scelta, aperto il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17.30. Tale ambulatorio si aggiunge a quelli già presenti a Santa Sofia, Galeata, Cusercoli.

Per saperne di più...

Bilancio di Missione 2008 dell'Ausl di Forlì: disponibile on-lineData pubblicazione:  10/20/2009

L'Azienda USL di Forlì presenta il nuovo Bilancio di Missione. Questo documento è lo strumento con cui le Aziende sanitarie rendono conto dei risultati raggiunti in rapporto agli obiettivi assegnati dalla Regione e dalla Conferenza territoriale sociale e sanitaria. Da oggi è disponibile sul sito aziendale per chiunque desiderasse prenderne visione.

Per saperne di più...

Influenza stagionale: da lunedì 12 ottobre, al via la vaccinazione per gli ultra sessantacinquenniData pubblicazione:  10/8/2009

Da lunedì 12 ottobre, tutte le persone con più di 65 anni, interessate, potranno rivolgersi, come ogni anno, al proprio medico di famiglia per effettuare la vaccinazione antinfluenzale stagionale.

Per saperne di più...

Invalidi: più facile presentare la domanda di riconoscimento dello stato di disabilitàData pubblicazione:  11/13/2008

Dal 3 novembre 2008, i cittadini residenti nei comuni del territorio dell’Ausl di Forlì possono presentare la domanda per l’accertamento della disabilità nei punti CUP periferici dell’Azienda. A Forlì, invece, la domanda va consegnata presso il Dipartimento di Sanità Pubblica, via della Rocca, 19.

Per saperne di più...

Nucleo di Cure Primarie dell'Alto BidenteData pubblicazione:  5/8/2008

Attivato il Nucleo di Cure Primarie funzionale dell'Alto Bidente, che copre i territori di Cusercoli, Civitella, Galeata e Santa Sofia. Il nucleo, coordinato dal dottor Fabio Balistreri, garantisce una copertura oraria di quasi 10 ore, dalle 8 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, dal lunedì al venerdì

 

Per saperne di più...

Data pubblicazione:  12/18/2007

 

Una sezione web del sito con tutte le informazioni sui servizi sanitari dei 15 Comuni dell'Ausl di Forlì

Collegati alla sezione

Per saperne di più...


  
Ufficio WEB